TRASPORTI ECCEZIONALI

ATTENZIONE: L'indirizzo del portale è cambiato in https://teonline.provincia.latina.it
Gli utenti che avevano salvato la password sul browser dovranno risalvare la password; chi non si ricorda la password salvata, può reimpostarla utilizzando il link "Reimposta password" della schermata di Login.
Gli utenti che utilizzano la firma digitale sul portale devono aggiungere il nuovo indirizzo nella lista di eccezioni di Java, vedi Manuale installazione Firma Digitale.
Il servizio Trasporti Eccezionali on-line consente di presentare la Domanda e ottenere l'Autorizzazione al trasporto e transito di mezzi eccezionali ai sensi della normativa vigente.

Accesso al servizio - solo utenti abilitati:
L'abilitazione va richiesta compilando il modulo di registrazione, inserendo una nuova anagrafica per la Ditta e un nuovo utente per le credenziali di accesso (anche più utenti, preferibilmente dotati di firma digitale). Per le agenzie/studi automobilistici/associazioni di categoria, l'iscrizione di un cliente/associato ancora non registrato va fatta utilizzando lo stesso modulo di registrazione, inserendo una nuova anagrafica senza richiedere l'inserimento di nuovi utenti. Inoltre, deve allegarsi tra i documenti della pratica anche la specifica delega prevista. Per la guida sulla compilazione consultare il sito www.trasportoeccezionale.net.

Per le comunicazioni obbligatorie da effettuarsi per i transiti eccezionali e i servizi scorta prestati, collegarsi a comunicazioni transiti utilizzando il Codice della pratica e la targa del veicolo principale, avendo cura di digitare quest’ultima spaziando i caratteri alfanumerici della stessa, es: BS 568 YJ.

Provincia di Latina:
SETTORE VIABILITÀ E TRASPORTI - Trasporti Eccezionali
Via A. Costa, 1 - 04100 Latina - tel. 0773.4011, Cod.Fisc. 80003530591
Mail: teccezionali@provincia.latina.it
PEC: ufficio.protocollo@pec.provincia.latina.it
ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO: Martedì e Giovedì dalle 9.00 alle 13.00
Web: http://www.provincia.latina.it

PER RICHIESTE DI SUPPORTO E ASSISTENZA:

Per informazioni sul portale, howto e tutorial, consultare il sito www.trasportoeccezionale.net

HelpDesk TE ON LINE http://support.trasportoeccezionale.net, utile a trovare una rapida soluzione al problema riscontrato e fornire i dati necessari per la soluzione dello stesso.

Per chiedere il supporto tramite assistenza, scegliere: Hai una richiesta da fare? Contattaci  e poi scegliere la soluzione corrispondente, completando i dati indicati nei campi appositi per aprire correttamente la segnalazione.

Il portale è compatibile con Internet Explorer 8 e superiori e Mozilla Firefox

Con Delibera Presidenziale dal 01/09/2021 sono aumentati gli oneri per il rilascio di autorizzazioni sul portale come di seguito specificato: Spese istruttorie autorizzazioni/rinnovo/proroga € 60,00; Spese di sopralluogo per il rilascio delle autorizzazioni trasporti eccezionali € 60,00


22/04/2022:
TERMINE DELLA PROROGA DELLE SCADENZE DELLE AUTORIZZAZIONI
PER I TRASPORTI ECCEZIONALI FINO AL 29.06.2022


E’ stato pubblicato in GU il DL 24/03/2022Misure urgenti per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell’epidemia da COVID-19, in conseguenza della cessazione dello stato di emergenza”.

Pertanto, per le autorizzazioni prorogate per COVID fino al giorno 29/06/2022 (cioè 90 giorni il 31/03/2022, termine dello stato di emergenza sanitaria), è necessario provvedere, con congruo anticipo, a regolarizzare la posizione autorizzatoria con le seguenti modalità:
•    per le autorizzazioni di veicoli agricoli (esclusi sgombraneve) è previsto il rinnovo;
•    per le autorizzazioni periodiche (veicoli industriali e macchine operatrici, inclusi sgombraneve) è previsto il rinnovo, a condizione che non sia ancora terminato il periodo autorizzatorio triennale, e che non siano già stati rilasciati 3 rinnovi;
•    per le autorizzazioni singole/multiple è previsto il rinnovo, a condizione che non sia ancora terminato il periodo autorizzatorio triennale, che non siano già stati rilasciati 3 rinnovi e che l’autorizzazione non risulti già prorogata;
•    per le autorizzazioni singole/multiple è prevista la proroga da richiedere per i viaggi residui da effettuare, a condizione che non sia ancora terminato il periodo autorizzatorio triennale e che l’autorizzazione non risulti già prorogata;
•    per gli altri casi è necessario presentare una nuova domanda di autorizzazione.

Si precisa che le procedure straordinarie, adottate durante il periodo di emergenza sanitaria, non devono essere considerate e in particolare:
•    il periodo di validità triennale viene calcolato dall’inizio validità dell’autorizzazione principale (art 15 Reg.), conteggiando anche il periodo di emergenza sanitaria;
•    la proroga COVID non è da considerarsi come un regolare rinnovo o proroga, trattandosi di un’estensione straordinaria di validità non prevista dal Codice della Strada.

Qualora la posizione autorizzativa non venga regolarizzata in tal senso, la Ditta si intenderà a tutti gli effetti non autorizzata e sanzionabile in caso di accertata attività (art. 10 del Codice della Strada).